Gli spazi

Dalla ristrutturazione di un’antica stazione di posta, affacciata sullo splendido panorama delle colline riminesi e della costa adriatica, nasce Sp.accio. Le sale in cui nel ‘700 si ristoravano e riposavano i viaggiatori sono oggi ambienti ampi e luminosi, progettati e curati dall’architetto Nicola Gallizia.

Muri di mattoni rivestiti a calce, vetrate da cui si abbraccia con lo sguardo tutto il panorama, lampade in rame, materiali naturali accolgono gli ospiti in una struttura che parla di ritorno alla materia, impreziosita dai due grandi dipinti murali realizzati dall’artista Natalie Silva.

Tutti gli arredi interni sono curati e realizzati artigianalmente dai settori del Design Lab della Comunità San Patrignano: arredi in legno, decorazioni e oggettistica, lavorazioni in ferro e metalli, tessili per la tavola.

Sp.accio è la scelta ideale per organizzare i vostri appuntamenti conviviali: pranzi e cene con amici e familiari, incontri di lavoro, feste, compleanni, ricevimenti in occasione di cerimonie ed eventi speciali.
Sviluppata su due piani, Sp.accio offre 130 posti a sedere all’interno, in sale interamente climatizzate con una spaziosa veranda, a cui dalla primavera alla fine dell’estate si aggiungono altri 80 posti all’aperto, nel fresco giardino con una vista magnifica su mare e colline.